Contribuisci anche tu con un commento:

1.621 Commenti

  1. gU-66

    QUANDO AVREMMO UNA SERIA LEGGE ANTICORRUZIONE CHE INTERDISCA A VITRA TUTTI I CORRUTTORI E CORROTTI?
    VENEZIA. Finanziavano tutti: «Non c’erano grandi distinzione tra destra e sinistra, il Consorzio Venezia Nuova puntava sulle persone, sceglieva i candidati da appoggiare» ha spiegato uno dei due testimoni chiave del processo per la corruzione del Mose. Piergiorgio Baita, ex presidente della Mantovani, è rimasto l’unico, visto che l’altro, Giovanni Mazzacurati, è negli Usa e ormai è stato giudicato incapace di intendere e volere.

    Rispondi
    • Piero

      da questa italietta strai sicuro che non uscirà mai un colpevole, sopratutto come si evince dal processo, sono stati tutti (o quasi) a beneficiarne
      un miliardino di euro rubati, pochi e pochissimi soldi ritornati o sequestrati, e via di nuovo a rubare: questa è l’italietta

      Rispondi
  2. Flash News

    EQUITALIA E’ UN RISCOSSORE, FORSE FEROCE? MA NON SAREBBE MEGLIO RIVEDERE LE TASSE E LA CONFUSIONE CHE REGNA NELL’IMPOSIZIONE FISCALE CHE DA ATTO A TUTTI QUESTI PROBLEMI?

    Si torna a parlare di Equitalia e torna l’annuncio della sua soppressione. Ospite a Rtl 102, il premier Renzi ha detto: “Entro la fine dell’anno faremo il decreto che cambierà il nostro modo di concepire il rapporto tra fisco e cittadini. Confermo che …

    e poi comunque i governanti europei, per buona condotta verso la grande finanza, ottengono incarichi ben remunerati: che sfacelo!
    Barroso a Goldman Sachs: le domande della mediatrice Ue O’Reilly…

    Rispondi
  3. Flash News

    EQUITALIA E’ UN RISCOSSORE, FORSE FEROCE? MA NON SAREBBE MEGLIO RIVEDERE LE TASSE E LA CONFUSIONE CHE REGNA NELL’IMPOSIZIONE FISCALE CHE DA ATTO A TUTTI QUESTI PROBLEMI?

    Si torna a parlare di Equitalia e torna l’annuncio della sua soppressione. Ospite a Rtl 102, il premier Renzi ha detto: “Entro la fine dell’anno faremo il decreto che cambierà il nostro modo di concepire il rapporto tra fisco e cittadini. Confermo che …

    e poi comunque i governanti europei, per buona condotta verso la grande finanza, ottengono incarichi ben remunerati: che sfacelo!
    Barroso a Goldman Sachs: le domande della mediatrice Ue O’Reilly…..

    Rispondi
  4. Renato

    SEMPRE PIU’ ISLAMICI INTORNO A NOI, ed i nostri governanti li vanno a prendere con le NAVI, pagate da noi, e li mantengono lautamente a far niente, a giocare, a spaventare le nostre donne, e.. dopo gli stupri ora iniziano gli sgozzamenti e le stragi … ma chi sono questi imbecilli che vogliono tutto questo?!

    Rispondi
    • gertrude76

      NON E’ CASUALE, E’ CRIMINALE E VOLUTA DA SPORCHI INTERESSI QUESTA INVASIONE ISLAMICA; stanno rimpiendo l’Italia di Islamici, fondamentalisti e clandestini, senza arte ne parte! ma e sopratutto senza famiglia; vagano, appena finiranno i sussidi si trasformeranno in bande islamiche, senza lavoro, disadattate e quindi facili prede dei predicatori fondamentalisti che li inciteranno a trasformarsi in martiri e quindi a fare di noi carneficine!
      MA POSSIBILE CHE NESSUNO DEI GOVERNANTI SENTA IL DOVERE DI DIFENDERE IL NOSTRO PAESE, NESSUNO CHE DIFENDA IL FUTURO DEI NOSTRI FIGLI !!!!

      Rispondi
    • Geronimo

      NEWS DI POCO FA dal WEB: Paura nel villaggio vacanze in Francia: uomo aggredisce una donna e le sue tre figlie
      La più giiovane delle quattro è in condizioni molto gravi. All’origine dell’aggressione potrebbe esserci un legame con l’abbigliamento delle donne. L’uomo è un musulmano praticante…..

      prepariamoci a difenderci, visto che nessuno dei governanti eletti ci difende; fra poco, credo molto poco, partiranno attentati, efferati delitti, carneficine come avvenute a NIzza… oramai siamo se ho letto bene al 10% di islamici in Italia, una percentuale incredibile; ogni 10 italiani c’è un mussulmano, pronto ad ucciderci gratuitamente, senza ragione; ma mentre noi siamo tolleranti, democratici e pacifici loro sono agressivi, assatanati, invasati e pericolosi…
      sono d’accordo anch’io che l’Italia finirà male; molto male

      Rispondi
  5. Ferdinando, RU

    NIZZA, A DUE PASSI DA NOI, IERI SERA 15 LUGLIO 2016: Strage sulla Promenade affollata in occasione dei fuochi d’artificio per il 14 luglio, OLTRE 85 I MORTI E BEN 50-100 FERITI, ALCUNI GRAVI! Valls: “Tre giorni di lutto nazionale”. Il console italiano: ancora irrintracciabili molti connazionali

    Rispondi
  6. Francy67

    LEGGO ed APPREZZO MOLTISSIMO!

    RIEQUILIBRIO DELL’IMPOSIZIONE FISCALE sui produttori alla media OCSE; riduzione del Cuneo Fiscale ai Lavoratori; eliminazione dell´IRAP, eliminazione o riduzione dell´IMU-ICI sugli immobili commerciali o strutturali alle imprese, con una percentuale massima imponibile gravante sul fatturato o sugli utili; IVA per cassa anche a chi fattura oltre 2 milioni di euro/anno, siano resi bancabili i crediti che le imprese vantano nei confronti della pubblica amministrazione che pagherà gli interessi sui ritardi oltre i 60gg..

    Rispondi
  7. Renato-33

    FUORI DALL’EURO, PER UN’EUROPA PIÙ DEMOCRATICA, DEI POPOLI E NON DEI MONETARISTI, DELLA BUROCRAZIA CHE PARALIZZA ED UCCIDE LE IMPRESE

    Rispondi
  8. Sante A.

    NESSUNO VI DICE:
    Parole Sante! nessuno ci dice che fra l’80 ed il 90% delle entrate dello stato derivano dalle imprese; che senza imprese, senza una sana e libera concorrenza, non c’è mercato e quindi non c’è, e non ci sarà, una crescita economica; nessuno vi dice che lo stato deve fare il regolatore e non male l’imprenditore (il 75% dell’economia italiana è statale o parastatale); la prima e vera causa del degrado e della crisi è dovuta ad una cultura contrari all’impresa…..

    Rispondi
  9. News

    EMERGENZE NON PIÙ RINVIABILI, ELIMINARE SPRECHI, CORRUZIONI E RE INDIRIZZARE QUESTI RISPARMI ALLE IMPRESE E LAVORO!

    Partendo dalla Cultura dei Cittadini: come ritornare ad una Società Onesta, all’Integrità Morale, al Rispetto delle Regole, alla consapevolezza di Dare per Avere, di Produrre prima di Consumare. Come far ritornare di moda l’Onestà e quindi privilegiare l’Intelligenza, i Talenti ed il Merito alle disonestà?

    Servono leggi appropriate e soprattutto una giustizia e un’organizzazione del “Nostro Stato” in grado di applicarle (efficienza e riorganizzazione digitale dello stato) e farle rispettare (giustizia & polizia territoriale); recuperando le risorse sprecate e dissipate per reindirizzarle alla Rinascita Economica;

    Rispondi
  10. Maria.coreddu

    DEFLAZIONE E CRISI: ed il governo resta a guardare senza prendere provvedimenti immediati ed urgenti per imprese, lavoro e crescita!

    Giugno 2016 è il quinto mese consecutivo di deflazione in Italia. L’Istat conferma che l’indice dei prezzi al consumo è sceso dello 0,4% in un anno, un calo peggiore rispetto allo 0,3% di maggio. Anche se il dato, su base mensile, registra un aumento dello 0,1%. Il Codacons, associazione dei consumatori, ha commentato la tendenza parlando di “emergenza prezzi” e accusando il governo di “restare a guardare” ????

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


The maximum upload file size: 2 MB.
You can upload: image.
Links to YouTube, Facebook, Twitter and other services inserted in the comment text will be automatically embedded.