Si Salviamo l'Italia

Cison di Valmarino (TV), 24 maggio – Si è chiuso con la Tavola Rotonda ‘Innovare per crescere: le priorità per l’Italia’, la terza edizione del Technology Forum di The European House Ambrosetti, dedicata ai tre temi chiave per la costruzione di un ecosistema di successo per l’innovazione: Innovation, Education, Entrepreneurship.

Con oltre 30 relatori da tutto il mondo, il Technology Forum ha raccolto il contributo di più di 300 tra Presidenti, Amministratori Delegati e Direttori generali, impegnati nella spinta all’innovazione sui quattro fronti fondamentali: ricerca, finanza, impresa e istituzioni. A coronamento del lavoro condiviso nell’arco di un anno dai membri della Community Tecnologia, Innovazione e Trasferimento Tecnologico di Ambrosetti Club (TITT), è stato presentato ai policy maker il Rapporto “L’ecosistema per l’innovazione. Quali strade per la crescita delle imprese e del Paese”, che contiene le Dieci proposte della Community TITT per l’Italia. Un documento che quest’anno si è avvalso anche del contributo scientifico dello Junior Chapter del Technology Forum, composto da giovani esperti dell’Innovation Management provenienti dalle maggiori Università Italiane.

Il Rapporto individua cinque ‘cantieri’ in cui agire – Strategia nazionale dell’innovazione, Investimento in innovazione, Cooperazione ricerca-industria, Sviluppo delle imprese innovative e Cultura dell’innovazione – mentre sono Dieci le proposte delineate dalla Community di Ambrosetti Club, per la crescita del Paese attraverso l’innovazione:

Proposta 1: Strategia nazionale per l’innovazione

Proposta 2: National Innovation Group

Proposta 3: Agevolazioni per la ricerca privata e sblocco del debito non commerciale della PA

Proposta 4: Nuovi schemi di intervento pubblico – privato nel Venture Capital

Proposta 5: Università tematiche

Proposta 6: Transferlab nazionale, modelli di governance e strumenti non tradizionali per il trasferimento tecnologico

Proposta 7: Cultura e razionalizzazione dei processi di trasferimento tecnologico

Proposta 8: Regime di proprietà intellettuale per la ricerca pubblica

Proposta 9: Crash Program per i talenti della ricerca in Italia

Proposta 10: Educazione per l’innovazione e l’imprenditorialità

Tra i policy maker che hanno preso parte alla Tavola Rotonda, il Ministro alla Ricerca uscente Maria Chiara Carrozza ha raccomandato che la strategia nazionale per l’innovazione sia declinata secondo le specificità dei territori, con le Università tematiche della Proposta 5, e in tema di Education il Direttore dell’IIT Roberto Cingolani ha sottolineato che “l’innovatore nasce a 6 anni”. E se Alberto Baban, Presidente delle PMI, riconosce nell’ingegno il vantaggio competitivo del Paese, chiudono la Tavola Rotonda i rappresentanti dei Ministeri di riferimento: Stefano Firpo (MISE) invita al coraggio di “policies selettive”, come pure a una più stretta collaborazione pubblico/privato. “Fra un anno potremo dire di aver migliorato” – conclude Alessandro Fusacchia (MIUR) – “soltanto se obbediremo a un’undicesima proposta: un mese di stage in azienda per ogni funzionario pubblico, e un mese in una PA per ogni imprenditore”.

L’appuntamento con il Technology Forum 2015 è per il 22 e 23 maggio.

Il Technology Forum 2014 è stato organizzato da The European House – Ambrosetti in collaborazione con: Whirlpool, Oerlikon Graziano, Banca IFIS, Finanziaria Internazionale, Electrolux, Quaternario Investimenti e Assobiotec.

CS_TechForum_Dieci Proposte per il Paese

Comments are closed.