Si Salviamo l'Italia

Per alcuni giorni Marcello Di Finizio è stato in cima alla cupola di San Pietro per denunciare, come imprenditore, un sistema, dalla politica a Equitalia, che tratta in modo disumano i cittadini. 

Già nel 2012 e nella primavera del 2013, Marcello Di Finizio che fa parte dell’associazione Balneari (Rete SI) era salito sulla Cupola di San Pietro, srotolando in tutte le occasioni uno striscione contro «la macelleria sociale» e chiedendo l’aiuto di Papa Francesco per fermare la «dittatura finanziaria» messa in atto dalle istituzioni che «ci sta ammazzando tutti».

Una denuncia a cui la stessa Rete SI, nella sua recente e partecipata manifestazione a Bologna “Mai più martiri del fisco” lo scorso 28 marzo, non ha mancato di dare voce, oltre che sensibilizzare governanti e politica nel salvare le imprese e gli imprenditori.

(Fonto: fonte QN)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *