Si Salviamo l'Italia

Con un 2014 che è appena finito tragicamente per le imprese italiane, che si è portato con sé centinaia di imprenditori e lavoratori che si sono suicidati per la disperazione di non riuscire a sopravvivere, spesso stritolati dalle tasse, dalla burocrazia e da uno Stato che VERGOGNOSAMENTE toglie ai produttori per distribuire ai parassiti, agli speculatori… difendendo una casta anacronistica e mortale per tutti i cittadini. Un 2014 che è stato simile e tragico agli altri 6-8 anni che lo hanno preceduto… con numeri spaventosi!

Da oggi VOGLIAMO LAVORARE PER UN 2015 MIGLIORE, DI RINASCITA e non di povertà, tragedie e disastri!

Auguriamoci che venga applicato l’articolo 1 della nostra Costituzione; auguriamoci che il lavoro, e quindi le imprese che lo creano, ritornino ad essere le fondamenta del nostro Stato, della nostra Nazione!

Auguriamoci che i 2/3 degli italiani, che vivono sulle spalle di 1/3 che lavora, abbiano un sussulto o si mettano a produrre! Smettendo di sfruttare e consumare… questo è contro l’etica, ma è contro qualsiasi religione!

Auguriamoci che se esiste un DIO, questo difenda chi opera e lavora e non chi sfrutta e succhia il sangue ai lavoratori ed imprenditori. Auguriamoci che se esiste un DIO, questo incominci a fare giustizia!

Purtroppo siamo oramai costretti, come imprenditori e lavoratori, ad invocare DIO, al fine che ci liberi dal giogo e dallo sfruttamento quotidiano; che se esiste un DIO ci salvi dalle guerre e violenze gratuite, da qualsiasi parte esse provengano!

Questo è l’augurio e la richiesta di chi opera e lavora in Italia, per un 2015 migliore e più giusto! Che sia l’inizio di un coraggioso e consapevole cammino di produttività e quindi di prosperità e progresso e che DIO, se esiste, CASTIGHI i Malvagi, i Parassiti, i Burocrati inutili, gli Intrallazzi, le Mafie, le Caste ed uno Stato Vampiro che succhia il sangue dei Lavoratori e degli Imprenditori.

Geronimo

Comments are closed.