Si Salviamo l'Italia

All’inizio del 2013 il movimento Tea Party italiano e l’Alleanza dei Contribuenti hanno dato vita all’iniziativa “Una firma contro le tasse”, tramite la quale i candidati alle elezioni (politiche e regionali) potevano decidere di impegnarsi davanti all’elettorato, pubblicamente, formalmente e per iscritto, a non votare mai aumenti di tasse e spese.

Sono stati 36 i firmatari di questo impegno per quanto riguarda le elezioni politiche, candidati ai primi posti nelle liste di otto diversi partiti. Sono stati effettivamente eletti 10 firmatari, in tre partiti di cui due in maggioranza e uno all’opposizione, tutti alla Camera dei Deputati.

Continua la lettura (fonte: Tea Party Italy)

Comments are closed.